Cerca
Close this search box.

Design Bauhaus: Arte, Tecnica e Funzione

Alcuni Oggetti Bauhaus che hanno definito un'epoca e sono ancora in produzione.
Sedia Wassily Marcel Breuer

Il Bauhaus è stata una scuola di arte, design e architettura fondata da Walter Gropius a Weimar, in Germania, nel 1919 e la cui influenza continua a essere forte più di cent’anni dopo la sua fondazione. La scuola ha rivoluzionato il design con il suo approccio totalizzante e in rotta con il passato, combinando funzionalità, semplicità e uso di materiali industriali. La filosofia del Bauhaus si basa sull’idea che il design debba essere accessibile, funzionale e armonioso, creando un nuovo mondo introno ad un nuovo uomo.

Il fatto che alcuni oggetti progettati al Bauhaus siano ancora in produzione dimostra l’importanza e l’impatto duraturo della scuola. 

Il Design Bauhaus: ancora attuale (e in produzione) dopo più di cent'anni

Da poltrone a lampade, fino a set di scacchi e culle, alcuni oggetti di design Bauhaus sono ancora in produzione, dopo più di cent’anni dalla fondazione della scuola. Seguono qui alcuni oggetti che furono ideati come prototipi dal Bauhaus e che produttori di spicco (come Knoll, Fritz Hansen e Thonet) tengono ancora in produzione. Questi oggetti godono ormai dello status di classici della storia del design, e tuttavia sono ancora best sellers (o sarebbe meglio dire long-sellers) delle aziende produttrici. Eccoli. 

Poltrona Wassily

marcel breuer design bauhaus
Marcel Breuer, Poltrona Wassily, prodotta da Knoll

La Poltrona Wassily di Marcel Breuer è nell’archivio oggetti. 

La poltrona Wassily, progettata da Marcel Breuer nel 1925-1926, è un’icona del design moderno prodotta dal celebre architetto durante i suoi anni al Bauhaus. La struttura in tubi d’acciaio cromato e le parti in cuoio o tessuto riflettono un’estetica minimalista e funzionale. Breuer ha tratto ispirazione dalla struttura delle biciclette, utilizzando materiali industriali per creare un oggetto elegante e resistente. Originariamente conosciuta come Model B3, la sedia è stata dedicata a Wassily Kandinsky, collega di Breuer al Bauhaus. Oggi, la poltrona Wassily è prodotta da Knoll international e rimane uno dei progetti simbolo dello stile Bauhaus.

Poltrona Barcelona

poltrona barcellona design bauhaus
Poltrona Barcellona di Mies van der Rohe e Lily Reich. Prodotta da Knoll

La celebre Poltrona Barcelona è nell’archivio oggetti. 

La Poltrona Barcelona è stata progettata da Ludwig Mies van der Rohe e Lilly Reich per l’Esposizione Universale di Barcellona del 1929. Con la sua struttura in acciaio inossidabile e la seduta imbottita in pelle, questa sedia è un esempio di eleganza e semplicità, incarnando il motto di Mies Less is more. Fu progettata per la zona espositiva del padiglione tedesco, che fu uno dei primi esempi di come materiali industriali possano raggiungere un altissimo livello di eleganza e poesia. La sedia e gli sgabelli della serie furono pensati per il riposo dei reali di Spagna e diventando subito icone del design moderno. 

Posacenere Marianne Brandt

Posacenere Marianne Brandt
Alessi 90010/I , Posacenere di Marianne Brandt

Marianne Brandt è stata una delle figure più importanti del Bauhaus, nonché l’unica donna a dirigere il laboratorio di metalli dell’istituto. Entrata nel Bauhaus nel 1923, Brandt si è distinta per la sua abilità nell’unire estetica e funzionalità, dedicandosi a materie che al tempo erano spesso riservate ai colleghi maschi. Brandt ha creato un leggendario servizio da tè in metallo che ora vende per prezzi record, e anche questo stupendo posacenere, rimesso in produzione da Alessi in occasione del Bauhaus 100. 

Lampada Keiser Idell da tavolo

lampada kaiser idell
Kaiser Idell di Christian Dell, prodotta da Fritz Hansen

La lampada Kaiser Idell è un’icona del design industriale del XX secolo, progettata da Christian Dell, insegnante al Bauhaus di Weimar. Creata negli anni ’30, la lampada è riconosciuta per il suo design elegante e minimalista, caratterizzato da un ampio paralume in acciaio laccato e una struttura in metallo cromato. La Kaiser Idell, con la sua estetica elegante, incarna la filosofia del Bauhaus: funzionalità, semplicità e materiali di alta qualità. Disponibile in vari modelli, tra cui lampade da tavolo e da parete, la Kaiser Idell è commercializzata oggi dal produttore danese Fritz Hansen e continua ad essere un successo di pubblico.

Lampada Keiser idell da parete con molla

kaiser idell design bauhaus
Kaiser Idell, versione da parete con braccio a molla

La lampada Kaiser Idell da parete è un modello specifico della linea Kaiser Idell, progettata da Christian Dell negli anni ’30. Questo modello da parete è noto per la sua flessibilità e praticità grazie al suo braccio a molla, che permette di regolare l’angolazione e la posizione della lampada in modo preciso. La struttura in metallo e il paralume in acciaio laccato rispecchiano l’estetica minimalista del Bauhaus, combinando funzionalità e design elegante. Questo tipo di lampada è ideale per spazi in cui è necessario un’illuminazione regolabile, come uffici, laboratori o zone di lettura. La lampada Kaiser Idell da parete con molla continua a essere prodotta da Fritz Hansen e rimane una delle icone tra le lampade Bauhaus.

tavolino B9

tavolino b9 design bauhaus
Tavolino B9 di Marcel Breuer per Thonet

Il tavolino B9 è un’altro dei design classici creati da Marcel Breuer al Bauhaus. Progettato negli anni ’20, il tavolino B9 è parte di una serie di mobili che utilizzano una struttura in tubolare d’acciaio. Questo design innovativo riflette l’estetica e la filosofia del Bauhaus, che enfatizza l’uso di materiali industriali, assenza di decorazione e uso di forme geometriche semplici. Il tavolino B9 è leggero, versatile e disponibile in diverse dimensioni, rendendolo adatto a molti ambienti, dalle case agli uffici. 

sedia cesca

sedia cesca
Sedia Cesca di Marcel Breuer per Knoll

La Sedia Cesca di Marcel Breuer è nell’archivio oggetti. 

La sedia Cesca è un’icona del design moderno creata da Marcel Breuer nel 1928. Il nome Cesca deriva da Francesca, la figlia adottiva di Breuer a cui l’architetto volle dedicare il suo progetto. Questa sedia è famosa per il suo design che combina una struttura in tubolare metallico cromato con una seduta e uno schienale in legno e rattan intrecciato, unendo estetica minimalista e funzionalità. La sedia Cesca rimane una dei classici più venduti da Knoll, un long-seller che non è mai uscito di produzione e che di recente ha ricominciato ad essere di moda, tornando a popolare le pagine dei magazine di settore. 

WG 24

wg 24 bauhaus design bauhaus
WG24, Wilhelm Wagenfeld per Tecnolumen

La lampada WG 24 è un prodotto di design noto per la sua struttura geometrica e la sua semplicità. Progettata da Wilhelm Wagenfeld nel 1924, è anche conosciuta come la lampada Bauhaus. Questa lampada da tavolo ha una base in metallo e un paralume in vetro opaco, caratterizzato da una forma sferica. Il design minimalista di WG 24 riflette i principi del Bauhaus, combinando funzionalità e forte carattere estetico in un oggetto di uso quotidiano. La semplicità della sua struttura e la combinazione di materiali tradizionali come il vetro e industriali come il metallo, hanno reso questa lampada un’icona del design del XX secolo. La WG 24 è ancora prodotta oggi da Tecnolumen. 

culla

culla design bauhaus
Culla di Peter Keler, prodotta da Tecta

La culla di Peter Keler è un’icona del design del Bauhaus, creata nel 1922. Keler, uno studente e collaboratore del Bauhaus, progettò questa culla seguendo i principi della scuola: forme geometriche semplici, funzionalità ed estetica minimalista. La scelta di colori primari per la culla dimostra anche come il movimento De Stijl fu fondamentale nel determinare lo stile della scuola tedesca. Il design della culla è basato su forme geometriche primarie: il corpo principale è un cilindro, mentre i lati sono cerchi e il supporto è costituito da triangoli. I colori primari rosso, blu e giallo aggiungono un elemento visivo distintivo alla culla. 

SET scacchi

scacchi bauhas
Set Scacchi di Josef Hartwig, prodotto da Naef

Nel set di scacchi progettato da Josef Hartwig nel 1924 ogni pezzo degli scacchi è ridotto alla sua forma geometrica essenziale, come cubi, sfere e cilindri e così facendo rende immediatamente riconoscibile il movimento di ciascun pezzo. Ad esempio, le torri sono cubi, i re e le regine sono cilindri, e i pedoni sono cubi con una sfera in cima. Questo approccio semplificato e razionale è tipico del Bauhaus, che mirava a unire funzionalità e design.