Cerca
Close this search box.

The Beauty of Everyday Things

Soetsu Yanagi

The Beauty of Everyday Things

IL LIBRO

Il libro The beauty of Everyday Things è parte di Libri di Design Famosi: Collezionare gli Indispensabili.

The Beauty of Everyday Things è un libro fondamentale per chi ama il design giapponese, il design anonimo e la bellezza degli oggetti della vita di tutti i giorni. In questo testo Soestsu Yanagi, filosofo giapponese e fondatore del Japan Folk Crafts Museum ci ricorda la bellezza degli oggetti artigianali che ci circondano nella vita quotidiana.

La vita quotidiana è piena di oggetti, cose comuni utilizzate in contesti comuni. Questi oggetti sono compagni costanti nella nostra vita. In quanto tali, scrive Soetsu Yanagi (padre del padre del design giapponese Soetsu Yanagi), dovrebbero essere realizzati con cura e costruiti per durare nel tempo, dovrebbero essere trattati con rispetto e affetto.

Secondo il filosofo giapponese, gli oggetti che utilizziamo tutti i giorni dovrebbero essere prodotti in materiali naturali e semplici, ed essere robusti e sicuri: il risultato estetico dovrebbe soddisfare in pieno le esigenze funzionali. Dovrebbero, in breve, essere cose belle.

In un’epoca di cose fragili e brutte prodotte in serie a macchina, i saggi di Yanagi ci chiedono di approfondire e trasformare il nostro rapporto con gli oggetti che ci circondano. Ispirati al lavoro degli artigiani che Yanagi ha incontrato durante una vita di viaggi attraverso il Giappone e la Corea, gli argomenti del filosofo giapponese sono una sincera difesa delle cose modeste, oneste e artigianali. La bellezza dalle tazze da tè e dei barattoli, fino alla stoffa e alla carta. Oggetti come questi esemplificano il fascino duraturo della semplicità e della funzionalità: la bellezza delle cose di tutti i giorni.

L’argomenti di Yanagi è radicale e molto influente, e ci permette di conoscere meglio l’arte e l’artigianato giapponese e la sua folks art. Allo stesso tempo ci permette di scoprire le origini dei principi che informano i tratti distintivi del design giapponese come lo conosciamo oggi: anonimato, qualità, semplicità e onestà e, naturalmente, wabi-sabi, la bellezza dell’imperfezione.

Radicale e stimolante… la visione di Yanagi antepone la connessione tra cuore e mano al transitorio e al commerciale. Edmund de Waal

L’occhio infallibile di Soetsu Yanagi ha influenzato generazioni di creatori. La sua nozione di Zen e l’arte del design continuano a ispirare tutti coloro che sono coinvolti nel plasmare il nostro mondo quotidiano. Jasper Morrison