Cerca
Close this search box.

Anglepoise 1227

George Carwardine, 1934

anglepoise 1227 originale

oggetto

La lampada da tavolo originale Anglepoise 1227 fa parte delle collezioni:

La lampada da tavolo Anglepoise Original 1227 è un classico della storia del design, un oggetto che ha definito l’archetipo della lampada da tavolo a molla.

La Anglepoise 1227 è un esempio di razionalismo inglese degli anni 30, un classico del design che si è imposto grazie alla sua funzionalità e alla sua eleganza e forza estetica.

La novità della Anglepoise è quella di usare un sistema a molle (a differenza dei sistemi a contrappeso usati fino ad allora) per una lampada da tavolo, creando coì un nuovo archetipo per l’illuminazione, copiato e riproposto ancora oggi da produttori e designer in tutto il mondo.

La storia della Anglepoise 1227 Original

Come molti altri esempi del genio umano, la lampada Anglepoise nacque per caso, nel corso di esperimenti destinati allo sviluppo di un prodotto completamente diverso. Si trattava del 1932, e George Carwardine, un designer di automobili, stava sperimentando un sistema a molle da poter utilizzare come sospensioni per auto.

Il sistema di molle che risultò dai suoi esperimenti riusciva a fare due cose contemporaneamente, essere spostato e manipolato con grandissima facilità e allo stesso tempo mantenere la posizione data nello spazio. Queste due caratteristiche spinsero Carwardine a pensare che il sistema di tensione a molla potesse essere utile per altri scopi commerciali, si immaginò che potesse funzionare per una lampada da lavoro (per molti anni si è sostenuto che Carwardine si ispirò al sistema di tensione dei muscoli del braccio per progettare il braccio della Anglepoise, ma questa teoria è stata smentita).

A partire dal 1935 Carwardine entrò in società con Herbert Terry and Sons che cominciarono a produrre la Anglepoise. Terry si occupava della produzione, del marketing e della vendita della lampada, mentre Carwardine si occupava di svilupparne nuovi modelli.

All’inizio la 1227 Anglepoise fu pensata come una lampada da lavoro, e si diffuse in fretta in ospedali, officine ed uffici. La Anglepoise si diffuse come lampada adatta a treni ed aerei durante la Seconda Guerra mondiale, dove era montata appunto negli aerei da guerra dell’aeronautica militare.

Un aneddoto che viene spesso ripetuto riguardo la lampada è il ritrovamento di relitto di un aereo nel lago di Loch Ness, da un team americano che si stava occupando di ritrovare la celebre Nessy. Invece del mostro, fu ritrovato un aereo Vickers Wellington schiantato nel lago ma in condizioni sorprendentemente buone. Una volta alimentata con una nuova batteria, la lampada Anglepoise, dopo 40 anni sott’acqua ricominciò a funzionare.

Con il passare del tempo però la lampada entrò anche nelle case degli inglesi (e presto di tutta Europa) grazie al suo prezzo favorevole, la praticità e la sua eleganza. Diventando una delle lampade da lettura più diffuse al mondo.

Anglepoise: riconoscimenti

Durante gli anni la famosissima lampada con sistema a molla fu sviluppata e aggiornata, il modello di oggi usa materiali al passo con i tempi, che rispettano gli standard odierni di sostenibilità.

Durante gli anni la Anglepoise ha anche creato diversi modelli di lampade da tavolo, molti dei quali hanno avuto un grande successo di pubblico. La più famosa è senza dubbio la Anglepoise 75 conosciuta dal grande pubblico perchè è diventata parte del logo di Disney Pixar ( anche se alcuni sostengono sia la controparte norvegese Luxo).

Oggi la lampada Anglepoise è conservata in alcuni dei musei di design più prestigiosi al mondo come il Design Museum di Londra, ed è considerata l’archetipo della lampada da tavolo.