Cerca
Close this search box.

Fontana 1853

Max Ingrand, 1954

Fontana Arte modello 1853

oggetto

La celebre lampada da tavolo Fontana 1853 di FontanaArte è parte della collezione Lampade da Tavolo di design: le più famose tra Storia e Contemporaneo.

Max Ingrand, famoso artista del vetro e designer francese degli anni 50, progettò la lampada Modello 1853 Fontana 1954. L’ispirazione arrivò dal mondo dell’arte, Ingrand infatti progettò al sua celebre abat-jour dopo aver visto un vaso dello scultore Piero Raimondi, che a quel tempo lavorava con Ingrand presso Fontana, di cui Ingrand fu il direttore artistico per oltre un decennio, e che più tardi cominciò a chiamarsi FontanaArte.

La lampada da tavolo Fontana è conosciuta tra gli intenditori di design e storia del brand come 1853, un soprannome che persiste. Questa lampada è un simbolo di design senza tempo, ancora oggi un best seller e una icona duratura che con il tempo ha preso il nome, ed è diventata oggetto-simbolo dell’azienda che la produce.

Grazie alle accensioni diverse, Fontana soddisfa varie necessità di illuminazione, dal morbido bagliore per il riposo alla luce più forte per la lettura, fino a un’illuminazione ambientale ed emozionale, grazie alla luce indiretta. Oggi FontanaArte l’ha rieditata nella variante total black e in una versione colorata grigio chiaro e viola ametista che rafforza la contemporaneità del progetto.

Il progetto di Max Ingrand

La particolarità e il successo di questa lampada sono dovute in primis all’innovazione che Max Ingrand portò el suo progetto per una lampada da tavolo o da comodino. La sua caratteristica distintiva è la capacità di accensione multipla: sia la base che il paralume ospitano una o più sorgenti di luce. Il modello più grande offre anche luce indiretta: una luce supplementare irradia verso l’alto. In questo modo, quella che sembra la più classica delle lampade da tavolo, si rivela un oggetto ingenioso e innovativo, che ha conquistato un pubblico colto e che continua a registrare un grande successo di pubblico e di vendite.

Secondo le parole di Max Ingrand “luce e colore sono certamente i più specifici elementi in natura. Con loro abbiamo serenità, movimento, vita. In realtà la storia dell’architettura ci dice quale fosse il ruolo del colore illuminato, opaco, traslucido, nell’architettura interna ed esterna. La luce non era più solo un mezzo per respirare la vita in colori ma è diventato un mezzo per dare vita a un’intera architettura.“

Fontana 1853: Riconoscimenti

La lampada Fontana 1853 ha ormai il suo ruolo consolidato nella storia del design, e si posiziona come uno dei grandi classici dell’illuminazione d’autore. Come già accennato, l’azienda continua a produrla in tre diverse misure e in quattro varianti di colore, a testimoniare il successo di pubblico e vendite che l’ha resa l’oggetto più rappresentativo dell’azienda che lo produce (sempre editi da FonataArte sono i progetti Bilia di Gio Ponti e Tavolo con Ruote di Gae Aulenti, grandi classici del design italiano).

Negli anni la lampada Fontana 1853 è stata esposta e collezionata dai musei di design più prestigiosi del mondo, tra cui la Triennale di Milano.

FontanaArte

Fontana Arte Logo

Fondata a Milano nel 1881, FontanaArte è un produttore dedicato principalmente all’illuminazione, ma non solo. Vanta una grande storia, dal 1932 in poi infatti si sono susseguiti direttori artistici del calibro di Gio Ponti, Pietro Chiesa, Max Ingrand, e Gae Aulenti e sono state create alcune tra le icone senza tempo della storia del design. La lampada Bilia, Luminator e Fontana, ma anche il celebre Tavolo con Ruote. Un’azienda di enorme successo che continua a produrre design di altissima qualità.