Cerca
Close this search box.

Vertigo

Constance Guisset, 2010

Constance guisset vertigo

oggetto

La lampada Vertigo di Constance Guisset è parte della collezione Lampade a Sospensione di Design: le più famose tra Classici e Icone

 

 

Progettata da Constance Guisset e edita da Petite Friture, la lampada a sospensione Vertigo è uno degli esempi più recenti di un prodotto che ha fin dal suo lancio un enorme successo, quel che si dice un instant classic.

La lampada a sospensione Vertigo è un prodotto tutto francese – negli ultimi due decenni la Francia ha investito moltissimo nel settore del design, sviluppando grazie all’impegno e agli investimenti delle istituzioni una propria identità e una grande forza nell’industria del design del prodotto – il successo dei fratelli Bouroullec è il simbolo dell’impegno francese nel campo del design.

Vertigo è un prodotto ingegnoso ed estetico, nato nel 2005 come progetto scolastico della giovane Constance Guisset. Nonostante il successo del prototipo, fu difficile per la designer trovare un editore che lo volesse mettere in produzione, fino al celebrato incontro con Amelie du Passage di Petite Friture. Negli ultimi quindici anni il duo ha avuto un enorme successo, soprattutto grazie alla lampada Vertigo, ma anche grazie ad altri progetti, diventando un’istituzione nel mondo del design contemporaneo.

La Produzione della lampada Vertigo

Vertigo è una lampada inconfondibile: leggera, aerea, grande e giocosa, crea un effetto visivo unico. La sua struttura sembra fluttuare e si muove con grazia e facilità. Quando è accesa innesca un gioco di ombre su pareti e soffitto, che crea un’atmosfera calda, gioiosa ed elegante.

La leggerezza e il movimento, che sono i principi alla base della progettazione di Vertigo sono ottenuti grazie ad una struttura in vetroresina che è tenuta in tensione da nastri in poliuretano. La lampada ha anche il pregio di poter essere trasportata con grande facilità, grazie alla struttura flessibile e ai nastri leggerissimi. Come si vede nel video sopra, l’intera lampada, che può estendersi fino a 2 metri nella versione large, si trasporta facilmente in uno scatolone, con grande risparmio energetico e ambientale.

Oltre al packaging, anche la fabbricazione della lampada si svolge nell’impegno e nella consapevolezza. Vertigo è infatti prodotta dall’associazione parigina APF France handicap, che crea occupazione per donne con disabilità, e che produce il 100% delle lampade Vertigo.

L’impatto culturale di Vertigo

Come già accennato, Vertigo è il prodotto che ha fatto il successo dell’editore di design Petite Friture e della designer Constance Guillet. Dopo circa 15 anni dal lancio di Vertigo, la lampada è diventata un’icona del design francese d’eccellenza, venduta in migliaia di esemplari in tutto il mondo.

Vertigo è anche entrata nelle collezioni di musei ed istituzioni molto importanti, tra cui il MAD di Parigi e di CNAP.