Cerca
Close this search box.

Lampada Pendente L40

Gerrit Rietveld, 1922

Gerrit Rietveld Lampada Pendente L40

oggetto

La lampada a sospensione L40 di Gerrit Rietveld è parte di Gerrit Rietveld: la Sedia Rossa e Blu e altri Design Modernisti.

La Lampada Pendente L40 faceva parte del progetto che Rietveld ha realizzato per lo studio del medico Arie Marinus Hartog di Maarssen di Utrecht. Il design semplice ed innovativo per il suo tempo utilizzava una tecnologia di illuminazione tubolare completamente nuova per l’epoca.

La lampada a sospensione Gerrit Rietveld è composta da quattro tubi luminosi, prodotti all’epoca della sua ideazione dall’azienda olandese Philips. I quattro tubi di luce sono organizzati verticalmente e orizzontalmente creando una scultura di luce sospesa, una creazione tridimensionale che ripropone i principi neoplastici per cui Rietveld e altri componenti del movimento artistico De Stijl sono famosi.

Rietveld progettò la lampada pendente L40 nel 1922 e fu riconosciuta come un pezzo fuori dall’ordinario. Questo straordinario oggetto di Rietveld è stato di ispirazione ai primi lavori dell’architetto Bauhaus Marcel Breuer, prima che si concentrasse sui suoi famosi mobili tubolari. Del resto anche Gropius, il padre del Bauhaus fu fortemente ispirato da questa lampada, tanto che un modello molto simile è visibile nelle foto della sua stanza a Dessau.

Oggi due versioni originali della lampada a sospensione Rietveld si trovano al Museo di Arte Moderna e contemporanea di Amsterdam, lo Stedelijk, e al Centraal Museum di Utrecht.

GERRIT RIETVELD

gerrit rietveld portrait

Gerrit Rietveld (1888-1964) è stato un designer e architetto di Utrecht, protagonista del neoplasticismo e della poetica di De Stijl. Oltre alla Rietveld Schröder House patrimonio UNESCO e a decine di progetti architettonici, Rietveld ha disegnato mobili durante la sua intera carriera. La sua sedia Sedia Rossa e Blu è un simbolo dell’architetta modernista del XX secolo.