Cerca
Close this search box.

Backenzahn Stool

Philipp Mainzer, 1996

Philipp Meinzer, Backenzahn Stool

oggetto

Lo sgabello Backenzahn di E15 è parte della collezione Guida agli sgabelli di design: dalle icone ai progetti contemporanei.

Lo sgabello Backenzahn prende il suo nome dal tedesco Backenzahn o molare, e la sua forma ricorda proprio quella di un dente e delle sue radici. Lo sgabello, eseguito totalmente in legno massello di noce o di rovere, consiste in una base quadrata composta di quattro coni rovesciati che si assottigliano verso il basso. Le quattro forme che compongono l’oggetto sono effettivamente divise alla base, che presenta una congiuntura a forma di croce e sottolinea la geometria essenziale dello sgabello.

La seduta presenta una forma leggermente concava che garantisce un maggiore comfort – e15 ha creato anche una versione dello stesso sgabello con un piano piatto, in modo da migliorarne la funzionalità se usato come tavolino.

Progettato dal designer e architetto tedesco Philipp Mainzer, questo sgabello è diventato l’icona del design anni 90 e il prodotto di punta del produttore e15. Non solo, è anche l’oggetto che ha lanciato la carriera di Mainzer nel mondo del design e dell’architettura.

La fortuna dello sgabello Backenzahn di e15

Questo sgabello in legno ha un carattere fortemente sculturale, una personalità forte che si esprime grazie alle venature e alle spaccature del legno che sono ben visibili e parte fondante del design dell’oggetto.

A fare da protagonista infatti è proprio il legno massello, materiale nobile che Mainzer ha cercato di usare in modo estetico, ma anche sostenibile. Il legno è diventato anche il materiale con cui e15, fondato da Mainzer stesso, si è fatto conoscere e con cui ha creato una prima collezione negli anni Novanta il cui eco si fa sentire quasi trent’anni dopo nel design contemporaneo.