Cerca
Close this search box.

Nuovi Oggetti dal Salone Del Mobile 2024

Alcuni oggetti di design dal Salone del Mobile 2024. Da Muller Van Severen a FormaFantasma, le novità più interessanti dal Salone 2024
flos salone del mobile 2024

Il Salone del Mobile di Milano si conferma l’appuntamento più importante dell’anno per tutta l’industria del design. Anche quest’anno, come ormai da tradizione, la manifestazione si svolge durante la terza settimana di aprile a Rho Fiera, la sua sede nell’ultimo decennio. 

Il Salone è una settimana fondamentale per i professionisti del design, ma anche per gli appassionati. In fiera si possono visitare i booths di tutti i protagonisti del settore del mobile e dell’arredo, che presentano le novità dell’anno, soprattutto se si tratta di collaborazioni con designer famosi. 

Al Salone di quest’anno il tema, filo conduttore di tutti gli espositori e delle mostre all’interno della fiera, è stato sostenibilità e innovazione, con una particolare attenzione all’intelligenza artificiale. 

Il Fuorisalone, il programma fittissimo di eventi che si svolgono in tutta la città di Milano, ha creato un ponte con la fiera proponendo un tema affine, Materia Natura – proponendo decine di mostre, interventi e installazioni sul tema del rapporto tra uomo, ambiente, design e sostenibilità. 

Tabella dei Contenuti

Alcuni oggetti presentati al Salone 2024

Tra le centinaia di mostre e installazioni della MDW, ricche di input visivi e sonori, alcuni oggetti si sono distinti come protagonisti. Partendo da Flos e FormaFantasma e continuando con il design duo Muller Van Severen e con il designer olandese Maarten Baas, ecco alcuni oggetti che crediamo resteranno dei capisaldi del design di questo decennio. 

SuperWire, Formafantasma

formafantasma a palazzo visconti
Flos SuperWire di Formafantasma a Palazzo Visconti. Immagine: Flos

SuperWire è un sistema di lampade a LED progettate da FormaFantasma per Flos a Palazzo Visconti, in una delle installazioni più attese della MDW. SuperWire, un sistema di illuminazione ispirato dal lavoro di Achille Castiglioni, include una lampada da terra, applique, lampada da tavolo e configurazioni a sospensione. Il duo FormaFantasma si è concentrato sulla sostenibilità (oltre che su una enorme forza estetica), mettendo l’accento sulla possibilità di riparare la propria lampada

SuperWire infatti è un sistema di illuminazione modulare che sfrutta una fonte LED riparabile; ogni pezzo è composto da moduli esagonali con pannelli di vetro piatti, una struttura in alluminio e strisce LED sottili protette da tubi di borosilicato. Il design facilita il montaggio e lo smontaggio dei pannelli, permettendo una facile sostituzione dei componenti. Per la prima volta, la fonte LED, indipendente da una lampadina standard, è sostituibile senza necessità di restituire l’intera lampada al produttore.

_aligned, Maarten Baas

Aligned, Maarten Baas
Aligned, Maarten Baas. Immagine: valerie_objects

Uno dei designer e artisti più di talento del contemporaneo, Maarten Baas, è tornato al Salone del Mobile con una serie di arredamento da giardino in collaborazione con il produttore valierie_objects di Antwerp. Non si tratta della prima collaborazione tra il celebre designer olandese e i produttori belgi, e anche questa volta i risultati sono straordinari. _aligned (nome perfetto per questa serie di mobili) infatti reinterpreta il concetto di mobili da giardino costruiti in metallo e assi di legno tipici dell’arredamento da esterni. Le assi che compongono piani e sedute sono stati disegnati a matita da Baas e poi riprodotti in serie. Il risultato è ironico, elegante, divertente e sicuramente allineato alla produzione di Baas.

Z24, Muller Van Severen

oggetti nuovi al salone 2024
Z24, Muller Van Severen per Zanotta. Immagine: Zanotta

Al Salone del Mobile 2024 Zanotta ha celebrato 70 anni dalla sua fondazione. Per le celebrazioni, il celebre produttore italiano ha inaugurato una nuova sede a Milano, progettata dal duo Calvi Brambilla (in via Durini, non lontano dall’indirizzo di Cassina che ha acquisito Zanotta nel 2023). In occasione del suo settantesimo, Zanotta ha rispolverato i prestigiosi archivi, ma ha anche proposto delle novità molto interessanti. Tra queste, la serie Z24 dei designer belgi Muller Van Severen, composta da mobile contenitore, comodino e console. Le forme, i colori e i materiali sono freschi ed eleganti, pastelli e colori accesi, forme a zig zag in continuità con l’estetica dell’influente duo belga. 

Wish you were here, Carolina Gismondi

Wish You Were Here di Carolina Gismondi per Artemide
Wish You Were Here di Carolina Gismondi per Artemide. Immagine: Artemide

Progettata da Carolina Gismondi de Bevilacqua per Artemide, questa lampada da tavolo, affascinante quanto intelligente, sfrutta Discovery, un brevetto tecnico del fondatore di Artemide (e padre di Carolina) Ernesto Gismondi. Per dirla con le parole di Artemide “si tratta di un principio ottico brevettato in grado di interpretare una buona luce che interagisce con ogni spazio, vita e ritmo ambientale.”  Quando è spenta, la trasparenza del materiale la rende un oggetto discreto, quasi invisibile. Quando è accesa invece, comincia la magia. La lampada prende forma e volume, e riesce a diffondere la luce in modo gentile, uniforme ed effettivo anche nel punto nevralgico della piega, che gli da equilibrio e struttura. 

Menhir, Michael Anastassiades

nuovi oggetti salone del mobile 2024
Menhir di Michael Anastassiades per Alessi, Immagine: Alessi

Continua la serie di prestigiose e fortunate collaborazioni di Alessi con i migliori designers del nostro tempo. A disegnare una caffettiera espresso questa volta è Michael Anastassiades (celebre per le sue lampade con Flos) che crea Menhir, una caffettiera dalle linee antiche, quasi ataviche. L’ispirazione del designer deriva proprio dai Menhir, pietre preistoriche ricche di significati simbolici ed esoterici – pietre che ispirano le forme di uno dei pochi riti dell’età contemporanea, quella del caffè. Il risultato è un oggetto elegante, emozionante – una caffettiera di design che rimarrà in produzione per Alessi per molti anni a venire.