Cerca
Close this search box.

Il Conico

Aldo Rossi, 1986

Il Conico di Aldo Rossi per Alessi, 1986

oggetto

Il bollitore Il Conico di Aldo Rossi è parte della collezione Bollitori di Design, Scegliere tra i progetti d’Autore.

Il Conico è un bollitore in acciaio inossidabile progettato da Aldo Rossi per Alessi nel 1986. Dopo quasi quarant’anni, Il Conico è un classico del design italiano, che continua a essere prodotto da Alessi con un grande successo di critica e vendite.

Come suggerito dal nome, il Conico è la continuazione di una progetto cominciato con la caffettiera La Conica, di cui condivide l’analogia tra il nome e la forma. Aldo Rossi parla di questi due progetti in termini di brevitas, un concetto descrive sia il nome, che la forma pura (il cono) che caratterizza il bollitore. entrambi gli oggetti hanno suscitato negli anni un grande interesse nel pubblico, che intuisce la forza di una forma che è allo stesso tempo primitiva e futuristica.

Aldo Rossi e la sua Collaborazione con Alessi

Also Rossi è considerato dalla critica il miglior architetto italiano del secolo scorso, i suoi progetti architettonici, i suoi disegni e i suoi scritti, poetici e intelligenti, lo hanno portato a vincere il Pritzker Price nel 1990. Oltre a contribuire in modo signficativo al mondo dell’architettura, Aldo Rossi ha collaborato per molti anni anche alla produzione di oggetti per la cucina, specialmente caffettiere e bollitori, per Alessi.

Tutto è cominciò alla fine degli anni Settanta, quando Alessandro Mendini invita Rossi e altri 10 architetti del tempo al progetto sperimentale Tea and Coffee Piazza. Si tratta di un momento fondamentale per Alessi, che continuerà poi la collaborazione con Rossi e creerà alcuni degli oggetti di design più importanti della sua produzione, tra cui la caffettiera La Conica, il bollitore Il Conico, ma anche la caffettiera La Cupola, Ottagono e i relativi set da tè e caffè in acciaio.

Il Conico nei Musei

Il bollitore in acciaio Il Conico, insieme agli altri oggetti per la cucina creati da Aldo Rossi hanno avuto un grande impatto culturale, e oltre ad essere ancora in produzione (quasi tutti) sono anche collezionati tra alcuni dei migliori musei di design del mondo.

Tra questi, alcuni dei più prestigiosi sono il V&A di Londra e il Cooper Herwitt di New York solo per citarne alcuni.