Cerca
Close this search box.

LC1 Fauteuil Dossier Basculant

Le Corbusier, Pierre Jeanneret, Charlotte Perriand, 1928

LC1 Fauteuil Dossier Basculant Le Corbusier

oggetto

Il LC1 Fauteuil Dossier Basculant è una famosa poltrona progettata da Le Corbusier in collaborazione con gli architetti Pierre Jeanneret e Charlotte Perriand – un trio che ha progettato tutti i mobili firmati dal celebre architetto svizzero come la celebre LC2 Grand Confort o la LC4 Chaise Longue.

Presentata al Salon d’Automne del 1929 insieme al gruppo di mobili “Equipement de l’habitation”, rappresenta una pietra miliare nel design modernista. Il suo design innovativo si caratterizza per l’uso di acciaio tubolare cromato, riflettendo l’approccio industriale e l’estetica modernista tipica della prima metà del Novecento. Il design è minimalista ma estremamente funzionale, una testimonianza della filosofia dei suoi creatori che mettevano al centro del loro progetto l’uomo e i suoi bisogni, con risultati che esaltano la funzionalità e l’ergonomia.

Una delle caratteristiche più distintive della poltroncina LC1 è il suo schienale regolabile, disegnato rispettando le proporzioni del corpo umano. Questo meccanismo consente a chi si siede di modificarne l’angolazione per un comfort ottimale, pensato per facilitare la conversazione.

I braccioli della sedia, realizzati in robuste strisce di cuoio, sono progettati per offrire non solo sostegno ma anche versatilità. Si distinguono per la loro capacità di ruotare attorno ai perni che li fissano, aggiungendo un elemento di flessibilità e funzionalità al design. Questa mobilità dei braccioli, in armonia con la struttura modulata e cubica che incornicia la seduta, sottolinea l’estetica caratteristica di Le Corbusier. Per la sua forma, la LC1 viene anche chiamata “sedia safari”, un modello di sedia che Le Corbusier aveva già utilizzato per alcuni suoi interni prima del 1929.

La poltrona è divenuta un’icona dello stile internazionale e del movimento modernista, apprezzata per la sua eleganza senza tempo e la sua capacità di trascendere le tendenze momentanee. L’importanza culturale del LC1 trascende il mondo del desig. Questo oggetto infatti fa parte delle collezioni di design più prestigiose, come il MoMA di New York, il MET, il Louvre, la Triennale di Milano e molti altri ancora. Un classico del design del XX secolo, un punto di riferimento nel design di mobili e una fonte d’ispirazione per i designer contemporanei.

Produzione Cassina, serie I Maestri

La serie di mobili in acciaio tubolare presentata da Le Corbusier, Pierre Jeanneret e Charlotte Perriand nel 1929 viene inizialmente prodotta dalla filiale francese dei Fratelli Thonet. A partire dal 1965 sono invece i fratelli Cassina a produrla, insieme al resto degli oggetti iconici di LeCorbusier e soci, come la celebre Chaise Longue e le poltrone Grand Confort. Dal 2022, Cassina ne propone una versione outdoor.

Come identificare un originale

Fin dagli anni 60 Cassina lavora a stretto contatto con la Fondazione Le Corbusier e gli eredi di Pierre Jeanneret e Charlotte Perriand per produrre oggetti che siano in tutto e per tutto fedeli agli originali progetti dei tre famosi architetti. Ogni mobile prodotto da cassina in questa serie porta la firma dei tre e il logo di Cassina stampato su uno dei tubi in acciaio che fanno parte della struttura della poltrona.

LE CORBUSIER

le corbusier ritratto

Le Corbusier (1887-1965) è uno dei grandi artisti e architetti del Novecento, una forza rivoluzionaria nel design di oggetti e interni. Insieme a Charlotte Perriand e Pierre Jeanneret ha progettato una serie di mobili che mettono al centro l’uomo, e che rimangono icone attuali e contemporanee quasi cent’anni dopo la loro concezione. Dagli anni 60 sono prodotti da Cassina come serie LC all’interno della collezione I Maestri.

CHARLOTTE PERRIAND

Charlotte Perriand on her Chaise Longue

Charlotte Perriand (1903-1999) è stata una designer francese brillante e rivoluzionaria. Insieme a Le Corbusier e Pierre Jeanneret ha creato una serie di mobili in acciaio tubolare che sono passati alla storia. Oggi si pensa che quegli oggetti siano stati progettati quasi interamente dalla giovane Perriand, come la celebre Chaise Longue o il Fauteuil Grand Confort.  Oggi la serie LC e altri suoi mobili iconici sono prodotti da Cassina per la serie i Maestri.

CASSINA

Logo Cassina SPA

Fondata nel 1927 in Brianza dai fratelli Cesare e Umberto, Cassina è il punto di riferimento per il design italiano grazie alle famose collaborazioni con Giò Ponti, Vico Magistretti, Achille Castiglioni ed oggi con i più importanti designer contemporanei. Con la linea I Maestri, produce anche i pezzi iconici del primo design modernista, come Mackintosh, Rietveld e Le Corbusier.